Bando di gara : Lavori di estrema urgenza in materia di messa in sicurezza degli edifici scolastici

Dimensione carattere

Sostieni il sociale nel Comune di Curti

Dimensione carattere

5x mille

Agevolazioni sul prezzo di entrata al Jolly Park Centro Turistico di Dragoni (CE)

Dimensione carattere

jolly park

Attività di comunicazione ai cittadini sulle modalità di segnalazione di eventuali interferenze tra segnale TV e reti di telefonia mobile di nuova generazione LTE (4G)

Dimensione carattere

"HELP Interferenze": assistenza gratuita ai cittadini. Iniziativa promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico

help interferenze
Si tratta di un servizio dedicato a tutti i cittadini che riscontrano disturbi alla TV digitale terrestre dovuti alle interferenze tra i segnali LTE e quelli televisivi con problemi di ricezione di uno o più canali o l'oscuramento totale della propria televisione. Tramite il servizio HELP Interferenze, attivo dal primo gennaio 2013 con D.M. 165/2013, è possibile sapere se l'indirizzo coinvolto dal problema rientra tra le zone geografiche interessate dalle interferenze LTE, tecnologia utilizzata dai sistemi di telefonia mobile di quarta generazione, altrimenti detti 4G, che consentono la connessione internet ultraveloce per smartphone e tablet.
È possibile effettuare la segnalazione sia in qualità di utente privato proprietario dell'immobile che come amministratore di condominio o incaricato dello stabile, tramite la compilazione di un apposito form sul sito web www.helpinterferenze.it  oppure chiamando il numero verde gratuito 800 126 126. In presenza dei requisiti tecnici e amministrativi necessari per l'accesso al servizio, sarà inviato gratuitamente un antennista che effettuerà l'intervento di ripristino della corretta ricezione dei segnali televisivi.
Il servizio è curato dalla Fondazione Ugo Bordoni con la supervisione del Ministero dello Sviluppo Economico e finanziato dagli operatori titolari delle frequenze in banda 800 MHz tramite un fondo appositamente costituito per le misure atte alla mitigazione delle interferenze tra i nuovi servizi 4G e gli impianti di ricezione TV.

Referendum popolare il 17 aprile 2016

Dimensione carattere

referendum-abrogativo

Il Consiglio dei ministri, nella seduta del 10 febbraio 2016, ha approvato il decreto per l’indizione del referendum popolare relativo all’abrogazione della previsione che le attività di coltivazione di idrocarburi relative a provvedimenti concessori già rilasciati in zone di mare entro dodici miglia marine hanno durata pari alla vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale. La Votazione si svolgerà nel giorno di domenica 17 aprile 2016, con inizio alle ore 7 del mattino sino alle ore 23; gli elettori che a tale ora si troveranno ancora nei locali del seggio saranno ammessi al voto. 

 

Referendum Popolare
«Volete voi che sia abrogato l' art. 6, comma 17, terzo periodo, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, "Norme in materia ambientale", come sostituito dal comma 239 dell'art.' l della legge 28 dicembre 2015, n. 208 "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2016)",limitatamente alle seguenti parole: "per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale"?»

 

 

RISULTATI REFERENDUM

 

 

 AVVISO VARIAZIONE SEGGIO ELETTORALE SEZ.1, SEZ.2 E SEZ.3

 

Ubicazione seggi

Lista scrutatori effettivi

Lista scrutatori supplenti